Nel cuore di Marova

Nel cuore di Marova di MAria ROsaria VAdacca   Forse sono l’unica ad aver avuto bisogno di qualche istante per capire, ma una volta compreso ne sono rimasta colpita: un piccolo “ah!” detto a mezza voce. In fondo cosa c’è di più intimo del nome stesso, di quel nome che, come nella …

Annunci

Uno spazio minimo

Uno spazio minimo di Rosalia Messina Una bambina troppo silenziosa La nostra storia ha inizio nel settembre 1963: Angelica è una bambina difficile; difficile da capire, difficile da amare persino, della cui presenza è difficile godere a causa della salute cagionevole e di una serie di comportamenti sconvenienti, imbarazzanti, che …

Teratophobia

Teratophobia di Gaia Giovagnoli   Se decidi di intitolare “Teratophobia” la tua raccolta d’esordio poetico vuol dire che hai raggiunto quella maturità necessaria per guardare in faccia un certo tipo di situazioni senza scostare il capo, abbassare la testa o farti tremare la mano. Il pericolo è dietro l’angolo: basta …

Pop Toys

Pop Toys di Giovanni Lucchese   Nel nostro peregrinare tra gli scrittori emergenti ci siamo imbattuti un po’ per caso in Giovanni Lucchese, che ci ha proposto in lettura la sua seconda fatica “Questo sangue non è mio”, edito da Alter Ego edizioni, romanzo che ci porta nei recessi della …

Si spengono le stelle

Si spengono le stelle di Matteo Raimondi   Quando uno scrittore esordisce con una grande casa editrice, nonostante l’invidia (giustificata!) di molti, in realtà si trova davanti ad una sorta di bivio: da una parte c’è l’aspettativa allettante della promozione che la casa editrice certamente farà dell’opera, dall’altro ci sono da …

Vuoto Imperfetto

Vuoto Imperfetto di Willy Zini Enso Per una volta, affrontando la recensione di un libro, ho deciso di partire dalla copertina, perché “Vuoto imperfetto”, di Willy Zini (Aletheia Editore), non è solo contenuto ma anche contenitore, e tutto, a partire dalla copertina, dà un certo corpo, una certa fisicità all’opera. Cos’è …