I gemelli

I gemelli (L’ennesima camurrìa alla Vuccirìa) di Carmelo Modica   Mentre suo marito abbanniava la merce, Calogera Biancofiore, proprio sopra la carnezzeria, urlava da più di un’ora la nascita dell’ultimo dei suoi figli. Nessuno, però, ebbe modo di sentirla, malgrado  le sua urla squarciassero l’aria e smuovessero la terra. La …

Cuore riflesso

Cuore riflesso di Davide Morresi   «Eccolo qui, il coglione.» Riccardo trattenne una smorfia e strinse le labbra. Le prime volte gli era sembrata una situazione quasi simpatica. Ora si era stancato di essere bersaglio di insulti gratuiti ogni mattina. Abbassò lo sguardo ma questo non bastò per azzittire il …

L’albero

L’ albero di Elisa Mantovani   Io volevo essere il coniglietto, mi piaceva tanto quel costume: una maglia grigia, morbida morbida; un paio di lunghe orecchie tenute insieme da un cerchietto nero – non si sarebbe visto tra i miei folti capelli -; i pantaloni anch’essi grigi, con dietro appiccicata …

O tutto o niente

O tutto o niente di Annarosa Maria Tonin   Per anni Mario aveva organizzato i suoi soggiorni romani pensando alle tre ragioni per cui lasciava la Sicilia: la figlia, la moglie, la mania di controllare la puntualità dei mezzi di trasporto via terra. L’unico sincero dispiacere che provava, fino a stare …

Una domenica di corsa

Una domenica di corsa di Orazio Cozzubbo   Ciò che separa il presente dal più prossimo degli eventi rimarchevoli è l’ineluttabile processo di vibrazione dell’anima. Con frequenza crescente all’approssimarsi del fatidico momento, l’essere viene scosso da spasmi emozionali allegoricamente raffigurabili come gli scuotimenti che il pesce comanda alla sua pinna codale …