La febbre altamente letteraria di Jonathan Bazzi

di Andrea Donaera   Febbre (Fandango, 2019), è tra gli esordi più importanti dell’anno. La febbre Jonathan ha la febbre, una febbre strana, che non passa, una di quelle febbri che ti gettano in un vortice di ipocondria esistenziale tutt’altro che woodyalleniana.  E Jonathan è tante cose: cose che nel mondo …

Annunci

Arruina: la metafora estrema di Francesco Iannone

di Andrea Donaera   Nel 1998 un’alluvione annienta un intero paesaggio campano, quello di Sarno, uccidendo 137 persone. Qualcosa di enorme era successo, in quelle terre che nel romanzo di Iannone assumono nomi dal tono quasi conciliante come Acquavena, Roccagloriosa, Terradura.  Qualcosa di enorme era successo: un annichilimento concreto, l’annullamento …

La casa senza tetto

di Davide Rissone   Quand’ero piccolo vivevo in una casa tutta bianca senza il tetto. Era una villetta al centro di un enorme giardino costellato di alberi da frutto, piante e fiori, rose perlopiù, e i nostri vicini possedevano delle case simili alla nostra, alcune un po’ più grandi altre …