Fabula

Fabula - un nuovo strumento per scrittori, deliziosamente analogico.Fabula

Un nuovo strumento per scrittori, deliziosamente analogico.

 

Alzi la mano chi non è mai stato vittima del blocco dello scrittore. Vi voglio sinceri, amici del Loggione. Che si parli di esordienti, emergenti o autori affermati, prima o poi la sindrome da pagina bianca arriva per tutti, infida come un conguaglio fiscale. E quando non è la pagina bianca a far paura, spesso è fare il salto dalle composizioni brevi al racconto lungo e al romanzo. Sì, perché se il racconto breve spesso spaventa un po’ meno, il romanzo invece paralizza e allora iniziano gli interrogativi: sarò in grado di tenere sotto controllo la trama? Cadrò in contraddizione? Ma soprattutto, riuscirò ad accorgermene?

Per quanto possiate studiare (e vi dico bravi, che studiare la tecnica serve per poterla superare e trovare se stessi!), la teoria non basta mai per sentirsi sicuri. O almeno non dovrebbe bastare, ad aver un po’ di coscienza.

Come fare allora a tenere sotto controllo personaggi, intreccio, storie secondarie, andamento della narrazione, senza impazzire in una ricerca spasmodica tra le cartelle?

Le possibilità solo molte e ogni scrittore, se persevera, trova la propria strada. Abbiamo provato vari metodi, dai manuali ai software di scrittura, ma nessuno ci aveva convinti, finora, al cento per cento. Poi ci siamo imbattuti in qualcosa che, da subito, ci è sembrato avesse il profumo della novità: ed eccoci qui a presentarvi Fabula.

Ma cos’è Fabula?

Detto male, Fabula è un mazzo di carte, giusto per darvi un’idea di cosa stiamo parlando. Detto meglio, è una “struttura analogica per scrittori”, come recita anche la confezione.

Si tratta del frutto di uno studio approfondito sulla narrazione, sulle strutture sottintese a una storia che funzioni e che coinvolga il fruitore. Fabula si basa sugli stessi concetti che potete trovare in un corso di storytelling serio: dalla struttura in Tre Atti della storia, già identificata da Aristotele, agli studi di Propp sulla fiaba, fino al cosiddetto “Viaggio dell’eroe”, ottimamente descritto da Vogler nell’omonimo libro. Dunque, se avete già una solida preparazione in materia, Fabula risulterà perfettamente allineato al vostro modo di lavorare.

E se non sapete di cosa stiamo parlando? Niente paura. Il mazzo è fornito di un libretto di istruzioni che, per ogni carta, vi dà le indicazioni su come usarla.

Che cosa serve per iniziare?

Niente di più facile:

–   1 mazzo base

–   Post-it

–   Scotch o gommini adesivi

–   Penne

–   Una superficie libera, sia essa una parete, un tavolo od un pavimento, poco importa

–   Una buona idea (ok, lo ammettiamo, questo non è per niente semplice).

Cosa troviamo nella confezione?

–   1 mazzo da 42 carte divise in RISORSE, SVILUPPO e INTRECCIO, di colore diverso per facilitarne l’utilizzo

–   1 manuale di istruzioni

Come si usa Fabula?

Mettiamo di avere una buona idea, una storia per sommi capi che ci gira in testa. Come trasformare quell’idea in un prodotto finito?

Prendiamo le carte RISORSE. Le RISORSE sono gli ingredienti di base della storia. Ciascuna delle 12 carte ha un titolo (ad esempio: Eroi, Alleati, Nemici ecc.) e una domanda alla quale rispondere, che ci aiuta a creare basi solide per la nostra storia, ma anche a trovare spunti di ispirazione. Possiamo attaccare le carte RISORSE in qualunque punto del nostro spazio di lavoro e, attorno a esse, appiccicare i Post-it con le nostre risposte e gli spunti di riflessione per la stesura. Ogni carta è spiegata nel dettaglio nel manuale di istruzioni.

A questo punto possiamo entrare nel vivo della narrazione.

Le carte SVILUPPO DELLA STORIA ci consentono di catturare, con un solo colpo d’occhio, lo sviluppo di tutta la nostra storia in ordine cronologico. In orizzontale mettiamo quindi tutte le FASI DELL’EROE, che costituiscono le fasi tipiche della storia di un personaggio (Mondo Ordinario, Chiamata all’Azione, Ansia della Chiamata ecc.) e che sono alla base della maggior parte dei libri e delle serie TV, mentre in verticale incolonniamo i PERSONAGGI. A questo punto possiamo inserire nei punti di incrocio delle due carte, i Post-it con le informazioni circa lo svolgimento della storia per ciascun personaggio. Mentre alcune fasi sono presenti in tutte le storie, altre potremmo volerle omettere. Come si fa in questo caso? Basta togliere la carta dal nostro piano di lavoro e verificare in un istante, grazie alla visione complessiva, che la nostra storia funzioni ancora.

Potremmo tuttavia voler creare movimento nella nostra narrazione, non rispettando l’ordine cronologico degli eventi. In questo caso ci vengono in soccorso le carte INTRECCIO. Si tratta della fase conclusiva della nostra produzione, un po’ come il montaggio quando si gira un film. Disponiamo allora in orizzontale le FASI DEL LETTORE, che prendono atto dalla Struttura a Tre Atti, una delle strutture più utilizzate a partire dalle tragedie greche per arrivare ai film di Hollywood. In verticale mettiamo invece i LIVELLI, che rappresentano i due modi con cui è possibile elaborare l’intreccio della storia.

Perché tanto entusiasmo per Fabula?

Perché Fabula mantiene le proprie promesse. Avete presente quando scrivere per voi è una passione, ma non potete farlo tutti i giorni? Tra una volta e l’altra rischiate di dimenticare cosa stavate facendo, di perdervi tra i fogli e le cartelle Word, con somma frustrazione e perdita di tempo? Ecco, è acqua passata.

1) Avrete sottomano, in ogni momento, una visione complessiva del vostro lavoro e basteranno pochi minuti per riprendere da dove avete lasciato la volta precedente.

2) Potete scrivere le vostre scene senza seguire l’ordine cronologico e senza paura di cadere in contraddizione.

3) Potete scovare con immediatezza eventuali contraddizioni ed eliminarle.

4) Eviterete di scrivere pagine e pagine per poi doverle cancellare in quanto incoerenti o inefficaci per lo svolgimento della storia.

Sì, ma… a quale prezzo?

Fabula costa appena 20 euro, e potete riutilizzare le carte quante volte volete. Esiste anche una versione digitale, così potrete stampare e ristampare le vostre carte tutte le volte che volete.

Noi del Loggione abbiamo contattato i creatori di Fabula e garantito per i nostri amici un prezzo di favore, 18.90 euro per il mazzo singolo, spese di spedizione incluse!

Se volete acquistare il vostro mazzo ad un prezzo vantaggioso cliccate sul link qui sotto e scrollate fino al fondo della pagina!

Fabula per il Loggione!

Siete pronti a scrivere la vostra storia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *