Il tempo dentro di noi

Il tempo dentro di noi - Stefano Galardini Il tempo dentro di noi

di Stefano Galardini

La trama

Luca e Lidia si conoscono ancora adolescenti, nel pieno degli anni Novanta, accomunati da una grande passione per i Nirvana. Luca, un groviglio di emozioni, spesso contorto nel suo modo di pensare, instabile nelle sue scelte, Lidia molto sicura di sé, razionale, sempre puntata verso l’obiettivo. Da subito il loro rapporto assume una connotazione che appare strana ai più, convinti che tra loro due non possa che esserci del tenero: come sarebbe possibile altrimenti definire il loro rapporto? In realtà tra Luca e Lidia si sviluppa qualcosa di più profondo, una tenerezza ed un’empatia che li legano in maniera molto più salda di quanto un amore giovanile possa fare. Definirla amicizia, forse, è riduttivo. Le vicende dei protagonisti si snodano attraverso gli anni della loro vita, attraverso le avversità e le prove che caratterizzano l’esistenza umana e che talvolta la fanno vacillare, senza che il rapporto tra i due ne venga in qualche modo compromesso.

I temi

Ne “Il tempo dentro di noiStefano Galardini racconta certamente una storia di amicizia, in particolare quella tra un uomo ed una donna, ma sarebbe riduttivo racchiudere in questa breve descrizione i diversi significati sottesi al romanzo. Galardini affronta una serie di temi che vanno dagli effetti della lontananza sui rapporti, alla perdita delle illusioni giovanili, delle scelte misurate che la vita e la maturità ci portano a fare. Quello che traspare è che in fondo non si è mai veramente pronti per fare gli adulti, ossia mai compiutamente adulti: quell’ideale che abbiamo da adolescenti, quella convinzione che i turbamenti siano solo una condizione temporanea dettata dalla giovinezza è, nei fatti, solo una pia illusione.

L’estratto

“Pensavo che accontentarsi del buono, fosse un segno di maturità. Pensavo che desiderare di più, fosse cercare l’ideale, bellissimo e irraggiungibile come solo le cose idealizzate sanno essere”. Fece una pausa, in cui tossì piano. “E così facendo, ora mi trovo legato a una donna che non fa per me; mi indebolisce stare con lei ogni giorno, la sua insicurezza, la sua sensibilità, la sua… vulnerabilità, prima mi riempivano di dolcezza, ora mi suscitano rabbia e resistenza aggressiva. […]”

Il tempo dentro di noi

Il tempo dentro di noi” si presenta come un romanzo di formazione a tutti gli effetti, una formazione lunga tutta una vita. Il linguaggio semplice e la forma dialogica molto accentuata fanno del romanzo di Galardini una lettura scorrevole, senza che tuttavia questo la privi di un certo spessore. Stefano Galardini è molto introspettivo e in alcuni punti dimostra di avere una consapevolezza particolare per un giovane autore. Il testo è curato, piacevole e la lettura per nulla scontata.

Stefano Galardini

L’autore è originario di Genova ma vive e lavora a Monza, dove svolge il lavoro di o.s.s. “Il tempo dentro di noi” è il suo romanzo di esordio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *